Nuova pagina 1


L’Istituto Tecnico Agrario F. Gigante - Alberobello

L’istituto Tecnico Agrario F.Gigante è un’istituzione nata dalla donazione alla città di Alberobello delle proprietà immobiliari del  sacerdote don Francesco Gigante affinché si formassero “allievi esperti e laboriosi in agricoltura, la quale forma ricchezza, potenza e gloria nella nazione ed onesti e pii cittadini.” Nel suo testamento, il 2 dicembre 1887, il sacerdote alberobellese dichiarò di “ voler istituire e fondare un istituto agrario, dotandolo di tutto il suo patrimonio,  comprendendo immobili e mobili di qualunque natura siano a compiere quest’opera di beneficio sociale .“
La prima sede della scuola fu in contrada Albero della Croce, la Casa Rossa, dove L’ENTE SCUOLA AGRARIA , malgrado le controversie legate al testamento del benefattore, istituì la LA SCUOLA PRATICA DI AGRICOLTURA che il 18 /11/1906 iniziò le lezioni con 16 alunni convittori, saliti a 25 nel 1908.
Dal 1932 al 1951 vi fu una prima trasformazione didattico-legislativa : nacque la scuola TECNICA AGRARIA, strutturata in tre corsi annuali, al termine dei quali si conseguiva la licenza di Agente Rurale . Il numero degli alunni continuò a salire e , segno dei tempi, tutti i membri del Comitato di Gestione dovevano essere iscritti al Partito Nazionale Fascista. In quegli anni la scuola venne  dotata dell’illuminazione elettrica e di un servizio di omnibus, trainato da due cavalli con un solo cocchiere.
Dal 1951 al 1953 la sede venne  spostata nella Villa Agrusti in contrada Popoleto, con terreni per le esercitazioni pratiche,  per consentire agli alunni una frequenza più comoda e assidua .
Dal 1953 al 1958 un nuovo spostamento, in un edificio comunale di Via Pola .
Il numero degli alunni, l’importanza crescente della scuola in ambito territoriale, l’esigenza di una collocazione topografica favorevole alle esercitazioni pratiche portarono all’edificazione nel 1957 dell’attuale edificio in via Cielo n.14. Nel 1960 venne istituito il Corso Annuale di specializzazione post-diploma in Zootecnia e Caseificio. Ciò portò all’acquisto di alcuni appezzamenti di terreno per la costruzione del Centro Zootecnico e del Caseificio didattico-industriale . Nel 1966 il Caseificio didattico-industriale cessò la sua attività e da allora è gestito da privati.
Altro servizio da sempre legato alla scuola è il Convitto: quello attuale funziona dal 1/11/1963 , una struttura che consente di ospitare gli alunni fuori sede più lontani.

 

I laboratori
 

LABORATORIO DI INFORMATICA

Il laboratorio di Informatica, fruibile per attività curriculari che extracurriculari, consente l’introduzione della tecnologia informatica nelle diverse aree disciplinari. Con le loro numerose postazioni multimediali in rete e collegate ad Internet, costituiscono l’ambiente ideale per l’apprendimento attraverso l’uso supporti didattici multimediali.


LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE

Il laboratorio linguistico multimediale è un ausilio indispensabile all'apprendimento delle lingue straniere. Attraverso l'impiego del computer e di software dedicati, con l'aiuto del docente di lingua, gli studenti affinano con tecniche a loro congeniali la capacità di comprendere e di esprimersi in lingua inglese.


LABORATORIO DI CHIMICA

Nel laboratorio di chimica, attrezzato con moderni strumenti di analisi, l’alunno verifica e sperimenta le caratteristiche chimiche della materia ed impara ad eseguire e ad interpretare le analisi di qualità dei prodotti agro-alimentari.


LABORATORIO DI SCIENZE NATURALI E FITOPATOLOGIA

È l’ambiente ideale per l’approccio alle scienze sperimentali; gli studenti hanno la possibilità di verificare e sperimentare le loro conoscenze biologiche attraverso ausili didattici che consentono lo studio degli organismi a livello macroscopico  e microscopico.
La sperimentazione biologica viene completata con la partecipazione degli studenti (attraverso stage e visite guidate) alle attività di micropropagazione e di diagnosi fitopatologia del Centro di Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura presso la sede di Locorotondo.

 

 

Consulta la galleria fotografica delle nostre strutture

 

L'azienda agraria e l'oleificio

L'azienda di Alberobello comprende un complesso zootecnico del 1962, ubicato nei pressi dell'Istituto un Caseificio del 1965, che opera nell'area dello stesso centro, 5 ettari di terreno in Contrada "Cielo Cielo", e 26 ettari in Contrada "Albero della Croce", di cui 8 Ha investiti ad oliveti specializzati, 1 Ha a frutteto e 17 Ha a seminativi.

L’allevamento zootecnico consiste di ovini, suini, produzioni avicole e di una conigliera controllata per la produzione di carni bianche selezionate.

Fiore all’occhiello sono attualmente l’oliveto dimostrativo, che consente di confrontare le caratteristiche di diverse cultivar e l’oleificio per la produzione di olio extravergine ricco di polifenoli. Molteplici sono i contatti di ricerca con la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bari.

L’azienda, inoltre, dispone di un moderno oleificio didattico-sperimentale (realizzato attraverso un finanziamento F.E.S.R.) specializzato nella produzione di olio extra-vergine denocciolato di qualità.
 

Consulta la galleria fotografica delle nostre strutture

 

Il convitto

Il convitto annesso alla sede dell'Istituto consente agli studenti residenti in comuni molto distanti di trovare una confortevole sistemazione di tipo sia residenziale che semiresidenziale, sotto la vigile cura del personale educativo in servizio in tutto l'arco della giornata e della notte. La conduzione del convitto è affidata per gli aspetti logistici al personale ATA (cuochi, infermieri, guardarobieri, ecc.), mentre il coordinamento educativo è affidato agli istitutori. Al coordinatore del convitto è affidato il compito di fare da raccordo con l’attività didattica del mattino e con le varie iniziative. Il Dirigente scolastico sovrintende a tale struttura, in quanto essa è parte integrante dell’Istituto.
La struttura prevede per i convittori l’ospitalità in camere con numero variabile di posti, la possibilità di usufruire del servizio mensa (colazione, pranzo, merenda e cena), del servizio di guardaroba (lavanderia e stireria), la presenza di un infermiere. Per quanto riguarda le attività ricreative il convitto è fornito di una sala giochi, di una sala TV con videoregistratore, di un campo di calcetto e delle palestre coperte. Per lo studio pomeridiano vengono utilizzate le aule scolastiche.
Per i convittori l’orario si articola dalle 7,30 del lunedì alle ore 12,00 del sabato; è previsto infatti il rientro in famiglia al temine delle lezioni settimanali.
I convitti prevedono un servizio di semiconvitto, la possibilità cioè per studenti e studentesse di usufruire del servizio mensa e dei servizi offerti (studio pomeridiano, attività ricreative e culturali). Per i semiconvittori l’orario va dalle 13,00 alle 18,30, dal lunedì al venerdì.
La gestione convittuale e semiconvittuale si articola secondo un regolamento di Istituto. Tale regolamento stabilisce tra l’altro i criteri e le modalità di ammissione degli alunni, nonché l’ammontare della retta annuale e le sue modalità di pagamento.
La funzione educativa dei convitti si esprime, pertanto, in tutta una serie di servizi ed iniziative finalizzate a rendere il soggiorno un'occasione veramente proficua di crescita umana e sociale dei ragazzi ospiti e di tutti gli altri studenti della scuola: attività culturali, ludiche e sportive che si integrano con la tradizionale assistenza allo studio.
 

Consulta la galleria fotografica delle nostre strutture

 

La palestra

La palestra costituisce per gli studenti un insostituibile luogo di socializzazione e di sviluppo psico-motorio.

Printer Friendly Page Send this Story to a Friend


I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.